Blog: http://Freddemani.ilcannocchiale.it

Sete di te m'incalza

"Per questo sei la sete e ciò che deve saziarla.
Come poter non amarti se per questo devo amarti.
Se questo è il legame come poterlo tagliare, come.
Come, se persino le mie ossa hanno sete delle tue ossa.
Sete di te, sete di te, ghirlanda arroce e dolce.
Sete di te, che nelle notti mi morde come un cane.
Gli occhi hanno sete, perchè esistono i tuoi occhi.
La bocca ha sete, perchè esistono i tuoi baci.
L'anima è accesa di queste braccia che ti amano.
Il corpo, incendio vivo che brucerà il tuo corpo.
Di sete. Sete infinita. Sete che cerca la tua sete.
E in essa si distrugge come l'acqua nel fuoco."

Pablo Neruda - Sete di te m'incalza

VOGLIO POESIA



...da qualche parte si dovrà pur cominciare...

Pubblicato il 8/8/2008 alle 18.11 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web